<%= news.Title %>

DALLE FOSSE ALLE MONTAGNE
IL NUOVO BLOG CHE RACCONTA LA CREAZIONE DELLE GLACIER E MARIANNE
02 DICEMBRE 2015

“L’ABISSO PIÙ PROFONDO È 10.971 METRI. LA MONTAGNA PIÙ ALTA È 8.848 METRI. NOI SIAMO IN MEZZO.” MICHELE DE LUCCHI

La Fossa delle Marianne è la più profonda depressione oceanica conosciuta al mondo, forma un leggero arco lungo 2.500 chilometri e si estende in profondità per circa 11.000 metri. Anche se ancora oggi non conosciamo bene la flora e la fauna che la abitano, sappiamo che a quelle profondità vivono esseri bizzarri, pesci, meduse, gamberi, vermi e batteri in grado di resistere all’incredibile pressione dell’immensa massa d’acqua. Il Monte Everest, invece, è la più alta vetta della Terra con i suoi 8.848 metri di altitudine. E’ composto da tre pareti e da tre creste e si estende verso il cielo con una forma piramidale. Ricoperto di ghiaccio e battuto da tempeste di neve, è uno dei luoghi più inospitali del nostro pianeta. Così distanti e così vicini, la Fossa delle Marianne e il Monte Everest, sono due dei luoghi meno esplorati della Terra, e per conoscere noi stessi e il nostro mondo, bisogna prima scavare a fondo e scalare in alto verso gli ambienti più nascosti e sconosciuti.


  •  
    1/1